Xbox 720 e Playstation 4: le nuove console del 2013

Stando a quanto riportato recentemente da blog stranieri specializzati in videogame le console di nuovissima generazione Xbox 720 e Playstation 4 potrebbero essere presentate entro il quarto trimestre del 2013.
Alcune indiscrezioni trapelate in questi giorni hanno lasciato intuire che le due consolle avranno una dotazione hardware veramente di alto livello.

In particolare per quanto riguarda la Playstation 4 avremo un processore AMD ad 8 core con velocità di clock settata a 1.60 Ghz, mentre il comparto video sarà invece affidato ad una Radeon 7970M con una velocità di clock pari a 800 Mhz ed in grado di sviluppare 1.84 Teraflops (numero di operazioni in virgola mobile eseguite in un secondo dalla CPU). Il tutto sarà condito con la bellezza di 4 GB di memoria RAM GDDR5.

L’ Xbox 720 di casa Microsoft , per non essere da meno, sfrutterà un potente processore AMD quadcore, ciascun processore sarà a sua volta suddiviso logicamente in quatto core logici, si potranno quindi supportare fino a 16 thread per ciclo di Clock. Scheda video cuore di questa console sarà una RADEON 8770 HD. Per questa soluzione il quantitativo di RAM dovrebbe aggirarsi intorno agli 8 GB GDDR3.

Riepiloghiamo le presunte caratteristiche delle nuove console:

Xbox 720

Processore: QuadCore AMD tecnologia SOC 1.5 Ghz
Grafica: RADEON 7970M GPU 800 Mhz
RAM: 4 GB GDDR5 (512 MB dedicati al Sistema Operativo)
Caratteristiche clou: Compatibile con I Blu-ray da 100 GB, uso di Skype per chat vocale
Previsione prezzo: 350 dollari
Previsione di uscita sul mercato: Novembre 2013

PlayStation 4

Processore: Processore AMD ad 8 core 1.60 Ghz
Grafica: RADEON 8770 HD GPU 800 Mhz
RAM: 8 GB GDDR3 (3GB dedicati al Sistema Operativo)
caratteristiche clou: Compatibile con I Blu-ray da 100 GB
Previsione prezzo: 399 dollari
Previsione di uscita sul mercato: Ottobre 2013

Ovviamente la console più potente non dipenderà dalla maggiore configurazione Hardware, ma tutto sarà influenzato ovviamente anche dal reparto della programmazione dei giochi e da come il software gestira questo hardware.

Non ci resta che aspettare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*