Kludgets: Inserire Widget del MAC su Windows

kludgets persolalizzare windows come il mac

Se amiamo quello che i sistemi MAC ci offrono a livello estetico ci accorgiamo che corre una bella differenza rispetto ai sistemi Windows e la cosa è facilmente visibile già notando che i MAC hanno un effetto composto e autoritario rispetto al classico offerto dai sistemi Microsoft.
Possiamo da oggi personalizzare il nostro desktop di Windows inserendo dei widget che rispecchiano alcune funzionalità dei sistemi Macintosh creando un effetto molto simile a quest’ultimi.

Kludgets è un applicavito gratuito che ci permette di integrare alcuni widget del MAC in Windows Xp, Windows Vista e Windows 7 per rendere il nostro desktop personalizzato e molto più vicino a questa tecnologia che non tutti conoscono.
Questo strumento, una volta installato, inserisce 2 widget classici dei sistemi MAC nel nostro sistema Windows come il calendario e l’orologio, ma è possibile scaricare e trovarne tanti altri andando su WidgetWorld.
Potremmo così avvicinarci, se pur non totalmente, alla grafica che i sistemi operativi Apple offrono al proprio utente.

kludgets mettere widget del mac su windows

Kludgets è un buon programma per sperimentare sul nostro pc una grafica differente e tutta personalizzata da noi in ogni singola parte.
Ovviamente non perderete l’interfaccia di Windows, infatti Kludgets vi consentirà semplicemente di abbellirla e farla diventare fuori dal comune e dallo standard impostato.

Come anticipato, Kludgets è compatibile solo con sistemi operativi Windows e precisamente con XP, Vista e Seven, non è stato testato su Windows 98 quindi non possiamo garantire la fruibilità del software, inoltre non c’è una versione di questo programma per linux.
Le risorse del sistema consumate per mantenere attivi i Widget è davvero bassa quindi non ci sono problemi di rallentamenti o malfunzionamenti vari.

Se volte creare un‘interfaccia Windows simile e più vicina a quella dei sistemi Mac OSX, Kludgets ci può aitare in tutto questo.

Scarica Kludgets

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*