HTC Nexus One, Caratteristiche e Recensione

HTC-Nexus-One-Caratteristiche-e-Recensione

Ecco un altro smartphone molto promettente, stiamo parlando del nuovo HTC Nexus One, un dispositivo molto potente che è stato progettato dalla casa taiwanese, ma commercializzato dal colosso Google. Il Nexus One presenta molte caratteristiche interessanti, anche se bisogna sottolineare la mancanza del multitouch, ormai diventato obbligatorio per dispositivo di fascia alta. Andiamo a scoprire le caratteristiche tecniche del nuovo HTC Nexus One.

Per prima cosa parliamo del sistema operativo, infatti il feeling tra HTC e Android sembra essere ben coeso. Il nuovo HTC Nexus One avrà Android 2.1 come sistema operativo, schermo AMOLED touchscreen e processore Qualcomm da ben 1 Ghz. Le altre caratteristiche hardware sono 512 Mb di Ram e altrettanti di ROM, fotocamera da ben 5 megapixel con autofocus integrato.

La scelta di Android ha portato alla mancanza del multi-touch, funzione ancora non completamente implementata nel sistema operativo. A parte questa mancanza, le prime voci parlano di una velocità importante nell’avvio delle applicazioni e di un’ottima sensibilità sul touch, inoltre sembra essere più sottile dell’iphone.

Le altre caratteristiche tecniche del nuovo HTC Nexus One sono memoria espandibile grazie alla microSD fino a 32 Gb, accelerometro, AGPS e sensore di luce. Nexus One sarà è il primo smartphone commercializzato direttamente da Google e le vendite in America sono partite già dal primo gennaio.

Per quanto riguarda la commercializzazione, il nuovo HTC Nexus One è completamente libero da eventuali blocchi di qualsiasi operatore telefonico, il prezzo del Nexus One dovrebbe aggirarsi intorno ai 530 dollari. La scelta di Google è molto chiara, contrastare l’eterno nemico della casa di cupertino.

Nel video potete vedere con i vostri occhi le straordinarie prestazioni del nuovo HTC Nexus One, insieme al nuovo software Android di Google.  Sembra che questo smartphone segni un cambiamento strategico del colosso Google nel mondo dei dispositivi mobile, da un fornitore di servizi (come sistemi operativi, software, ecc..) ad una vera e propria azienda, vedremo cosa succederà.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*