Firefox: come installare plugin e temi personalizzati

Il noto browser web Mozilla Firefox è un sistema free multipiattaforma realizzato dalla Mozilla Foundation.
Nato dalle ceneri di Netscape nel tempo Firefox ha saputo attirare su di se milioni di utenti web, tanto che a marzo 2012 da una ricerca della NetMarketShare è emerso che quasi due internauti su cinque utilizzano Firefox (circa il 20,55%), rendendolo di fatto il secondo browser più popolare di sempre, subito dopo Internet Explorer.

Firefox è stato inoltre il primo Browser a permettere ad ogni utente di scaricare e installare le “estensioni” al fine di poter personalizzare funzionalità, protezione e caratteristiche della propria navigazione sul web.
E’ di pochi giorni fa la notizia data da Mozilla Foundation secondo cui il download delle estensioni per Firefox ha superato quota 3 miliardi.

A detta della Mozilla, le principali add-on scaricate sono:

1. Click&Clean, un plug-in che consente di cancellare la cronologia della navigazione e dei download (coolie compresi).
2. Collusion, in rete non si è mai da soli ed il compito di questa add-on è proprio quella di farci vedere chi ci segue e come lo sta facendo.
3. AdBlock Plus, consente di impostare dei filtri al fine di bloccare la pubblicità su siti web e youtube.

Vediamo allora come installarle sul nostro Browser Firefox questi plug-in.
Per farlo, ci rechiamo alla home delle add-on di Firefox e, una volta qui, non dobbiamo fare altro che scegliere una delle tantissime estensioni presenti.

Una volta scelta l’estensione che più ci piace, ci clicchiamo sopra e veniamo reindirizzati alla home della add-on scelta.
Facciamo poi click su “Aggiungi a Firefox” e sulla finestra che compare in successione facciamo click su “installa adesso”
Al termine dell’ installazione riavviamo Firefox, al riavvio del browser avremo la nostra add-on installata pronta per essere utilizzata.
Per monitorare i plug-in installati su firefox, andiamo dal menù strumenti e facciamo click su “Componenti aggiuntivi”. (Per chi non ha la barra dei menù, si faccia click sulla voce Firefox, come indicato in figura, e poi si scelga “componenti aggiuntivi”).

Da questa finestra possiamo quindi scegliere di rimuovere i plug-in installati o modificare le impostazioni di utilizzo.

Vediamo invece ora come fare per installare un tema su Firefox, come prima cosa rechiamoci all’indirizzo dove sono presenti tutti i temi per Firefox, anche qui scegliamo il tema che più ci piace e ci clicchiamo sopra.
Alla finestra successiva clicchiamo su “Vai al Download” e poi su “Aggiungi a Firefox” ed infine riavviamo il browser per completare la procedura di installazione.

Al riavvio avremo cambiato aspetto al nostro browser web preferito. Se il tema installato non è di nostro gusto, non ci resta che andare dal menù strumenti di Firefox alla voce “Componenti aggiuntivi”. (Per chi non ha la barra dei menù, si faccia click sulla voce Firefox e poi su “Componenti aggiuntivi”). Nella barra che compare a sinistra, facciamo click sulla voce “Aspetto”.
Da qui possiamo tranquillamente scegliere se rimuovere o aggiungere altri temi.

In definitiva Firefox è un browser web altamente personalizzabile, le sue caratteristiche di affidabilità e sicurezza lo hanno reso nel tempo uno dei principali browser utilizzati dagli utenti web.
E se per gli altri browser web i plug-in possono rappresentare un punto di instabilità, Firefox, che primo fra tutti ha fatto uso di questi piccoli add-on, ha trovato il giusto compromesso tra stabilità e sicurezza evitando spiacevoli crash.
Firefox infatti utilizza la tecnologia “Plugin hang protecion” che monitora lo stato dei plug-in installati ed evita che questi facciano andare in crash il sistema.

Ricordate che è possibile anche installare nuovi temi direttamente su Windows 8.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*