Firefox Fennec: Browser Firefox per dispositivi Android Mobile

Firefox Fennec

Come sappiamo Android, il sistema operativo di Google, ha fatto la sua ascesa già da quasi un anno ormai, e molti sono stati gli aggiornamenti e le applicazioni che sono state create per questo nuovo sistema operativo rivoluzionario.
Da pochi giorni Firefox ha rilascato un browser proprio per dispositivi Android chiamato Fennec che sarà la rivoluzione della navigazione internet sui dispositivi mobile dotati di sistema operativo Google.

Firefox Fennec è uscito sul mercato da davvero pochissimi giorni ed attualmente è possibile già scaricarlo e provarlo anche se tutt’ora non è ancora in versione definitiva nè in versione beta.
Proprio così, Firefox Fennec è ancora sotto sviluppo e sotto analisi per correggere eventuali bug che potrebbero presentarsi durante l’utilizzo, ma la casa fa sapere che già la grande stabilità di questo browser è impressionante ed è quindi già possibile presentarlo agli utenti con questa versione pre-alpha.
Ovviamente il funzionamento e la stabilità sono ancora da migliorare, ma per essere una versione che ancora non è arrivata alla versione beta i risultati sono ottimi.
Al momento Firefox Fennec è stato testato solo alcuni tipi di smartphone Android ma a breve verrà fornito un report più dettagliato e completo.

Il nuovo browser Firefox Fennec, sarebbe l’evoluzione che darebbe spinta ad essere usato come browser predefinito al posto dell’ormai noto Opera che momentaneamente ha ancora il primato, questo è quanto esce dai sviluppatori di Firefox Fennec.
Per vederlo completo ed in versione definita dovremmo aspettare ancora qualche mese, ma attualmente è possibile scaricarlo gratuitamente cliccando qui.
Per far funzionare Firefox Fennec per Android bisognerà installarlo direttamente nella memoria del telefono e non su card SD.

Vi ricordo che si tratta ancora di una versione pre-alpha, quindi se volete provarlo per curiosità l’utilizzo è consigliato, ma se volete sostituirlo al browser standard del vostro smatphone vi consigliamo di attendere ancora qualche altro mesetto.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*