Come proteggere la privacy delle nostre foto su Facebook

Oggi affrontiamo un discorso un po delicato riguardante Facebook e la privacy delle nostre foto. Su internet troviamo molti articoli che spiegano come nascondere le foto o come bloccarle ad un amico specifico. Iniziamo con il dire che per impostazione predefinita Facebook rende le nostre foto visibili a tutti i nostri amici, indistintamente dalla lista della quale fanno parte.

Ora vediamo come rendere privata una singola foto o un singolo album di Facebook bloccandole ai nostri amici o selezionando un singolo amico che non potrà accedere alle nostre foto, magari un professore o un collega di lavoro al quale non vogliamo far vedere le foto del nostro sabato sera!

Facebook ci permette di proteggere singole foto o interi album semplicemente andando sulla foto che ci interessa e cliccando la piccola immagine dei due omini presente alla destra, vicino al nostro nome profilo all’interno della foto stessa. Le stesse opzioni sono invece disponibili anche per gli album andando sulla miniatura dell’album e selezioanando lo stesso simbolo che si trova in basso a destra.

Una volta selezionata la voce “Personalizzata” sarà possibile scegliere se far visionare la foto o l’album solamente ai nostri amici oppure bloccarle ad un singolo amico.

ALtra funzione importante per rendere private le nostre foto consiste nel controllare una foto nella quale veniamo taggati. Infatti, come impostazione predefinita, Facebook tende a pubblicare automaticamente sul nostro diario una foto nella quale veniamo taggati. E’ possibile eliminare questa funzione automatica e controllare le foto nella quali veniamo taggati andando in “Impostazioni Account” e successivamente sulla voce “Diario e aggiunta tag”.

Qui sarà sufficiente selezionare Si alla voce “Vuoi controllare i post in cui ti taggano gli amici prima che vengano visualizzati sul tuo diario?”. In questo caso dopo questa modifica ogni volta che verremmo taggati su una foto Facebook ci avviserà e decideremo noi se pubblicare o no la foto sul nostro diario e, attraverso le modifiche della privacy sulle foto descritte prima, decidere chi possa vederla o meno.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*