Apple fa causa ad HTC per violazione di brevetti. E la guerra continua..

apple-vs-android

Continua la guerra a fior di giudici e cause tra HTC ( o meglio Android poi vi spiegheremo perchè ) ed Apple. E’ di questi giorni la notizia che Apple avrebbe fatto causa ad HTC per la violazione di alcuni brevetti proprietari di Apple. Innanzitutto analazziamo bene cosa si intende per brevetto.

Brevetto è un titolo puramente giurudico che garantisce ad un’azienda o una persona la proprietà di una determinata invenzione. Sappiamo benissimo che quando HTC ha iniziato a fare telefoni Apple ancora cercava di creare PC che si potessero avvicinare ad un’usabilità domestica. Risulta quindi difficile credere che HTC abbia copiato qualcosa da Apple visto che HTC si è sempre costruita da se le proprie tecnologie ed è stata sempre la prima a lanciare sul mercato qualcosa di nuovo.

Abbiamo quindi cercato di visionare attentamente questi 20 brevetti per i quali Apple sta facendo causa ad HTC. E sorpresa delle sorprese abbiamo notato che i brevetti ai quali si riferisce Apple non sono collegati alla HTC o alla tecnologia dei telefoni stessi ma al software che montano: Android.

apple-vs-htc-android

Dopo questa notizia tutto ci è apparso più chiaro. Apple sente oramai il fiato sul collo di qualsiasi dispositivo dotato di Android visto che le vendite vanno sempre meglio soprattutto dopo l’annuncio e la vendita del nuovo Google phone prodotto proprio indivinate un pò … da HTC!
Non avrebbe senso fare causa solamente ad HTC per un software che montano anche telefoni Acer, Samsung, Motorola etc.

Vi riportiamo alcuni dei “brevetti” che Apple accusa HTC di aver violato:

– La possibilità di sbloccare il telefono semplicemente effettuando un determinato movimento sul touchscreen.
– Metodo di scroll delle pagine e di gestione e rotazione di uno schermo.
– Possibilità di “muovere” elementi in un sistema operativo e personalizzare la posizione degli stessi.

Una lista di funzioni che vanno ad attaccare Android ma non di certo l’HTC che di per se le proprie tecnologie se le studia e se le tiene ben strette.

Non ci pronunciamo naturalmente sul fatto che sia giusto o no condannare HTC per questi presunti brevetti violati ma di sicuro possiamo dire che questa è stata solamente una mossa da parte di Apple per attaccare HTC che con il suo Googlephone ed altri terminali Android sta rendendo l’iPhone un telefono al pari di tanti altri con la sola differenza del prezzo elevato e delle funzionalità non più al top.

Saranno sicuramente gli utenti ed il mercato a decidere e non una causa del genere… voi cosa ne pensate?

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*