Aggiornamento Android 4.2 su Galaxy Nexus: novità e inizio del roll out

Era il lontano 19 Ottobre 2011 quando Samsung presentò in tutto il mondo il nuovissimo Android 4.0 insieme al Galaxy Nexus. Questa nuova versione del sistema operativo poteva usufruire di una rivisitazione estetica molto semplice ma, allo stesso tempo, elegante. Inoltre le nuove funzionalità introdotte, come il Face Unlock, la modalità panorama per la fotocamera o l’integrazione con i più famosi social network, rendevano questo aggiornamento molto allettante.

Siamo giunti poi alla versione 4.1 Jelly Bean, in cui abbiamo notato un netto aumento della fluidità e l’introduzione di un sistema di riconoscimento vocale avanzato, per arrivare infine, nel 29 Ottobre 2012, alla presentazione dell’ultima versione 4.2. Innanzitutto iniziamo con il dire che da oggi Samsung ha iniziato a distribuire l’aggiornamento soltanto per il terminale Galaxy Nexus, ma sicuramente già entro la fine dell’anno molti altri prodotti ne usufruiranno. Vediamo ora le caratteristiche e i difetti di questo nuovo update.

La prima novità che salta all’occhio è la modalità multi-tasking, che permette di utilizzare più utenze con lo stesso device e, quindi, eseguire le applicazioni desiderate in base all’account in uso. Altro aspetto molto interessante è l’introduzione delle foto a 360° sia in orizzontale che in verticale, per immortalare un ricordo in tutto il suo splendore.

Simpatica invece la funzionalità Daydream, che ci permetterà di visualizzare i nostri contenuti preferiti non appena accendiamo il telefono. Altra novità riguarda la velocità di navigazione, il sistema di notifiche, nuovi widget nella schermata di blocco e finalmente l’evoluzione di Google Now, il nuovissimo servizio di riconoscimento vocale che farà da competitor a Siri.

Un video offerto dal team di HDBlog sul nuovo Nexus 4 ci illustra tutte le novità e le caratteristiche della nuova versione di Android.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*