Con lo sviluppo di nuove tecnologie e l’uso smisurato di alcuni programmi come il peer-to-peer, la figura dell’antivirus nel nostro pc è diventata indispensabile. In questo articolo vi parleremo dei maggior software antivirus in circolazione, in modo da consigliarvi il miglior antivirus da poter scegliere.

quale-antivirus-migliore












I software presi in considerazione sono sia gratuiti che a pagamento, ecco la lista:Avast! Home, Antivir, AVG, Nod 32, Panda, Norton, McAfee, Kaspersky.

Una cosa importante per valutare e determinare qual’è il miglior antivirus è la facilità d’uso del software stesso. Infatti bisogna considerare anche la velocità con cui l’Antivirus determina la minaccia e eventuali rallentamenti nelle quotidiane operazioni di un Pc. Tutto questo si va a sommare alla capacità effettiva del software di trovare ed eliminare le minacce.

per cominciare parliamo di uno dei antivirus free più conosciuti: Avast!Home. Rispetto ai software a pagamento quelli free sono, di solito, più leggeri nell’esecuzione e richiedono meno risorse. Questo perchè gli antivirus a pagamento integrano molto spesso strumenti per aumentare la sicurezza in Internet, come ad esempio firewall, antispyware, ecc. Una delle caratteristiche di Avast!Home è la semplicità nell’utilizzo. Anche durante la scansione si comporta abbastanza bene nel rilevare virus, ma una falla nel programma impedisce ai virus al quale è stato cambiato nome di essere scoperti. A parte questo comunque, Avast risulta essere più performante anche rispetto ad alcuni programmi a pagamento e lo consigliamo a chi fa un uso del pc moderato e soprattutto non è molto esporto o non vuole impazzire per impostare l’anitivirus.

Antivir è un altro antivirus gratuito, meno famoso rispetto al precedente ma non per questo meno performante. Anzi tra tutti i software antivirus gratuito è quello più performante, considerando i fattori che abbiamo descritto prima. Anche se ancora in inglese, l’interfaccia grafica aiuta notevolmente ad interagire con il software, permettendone un rapido utilizzo. A livello di protezione antivir, riesce a scoprire e rilevare anche file infetti rinominati, limitazione di Avast!Home e un altra caratteristica del software è che richiede pochissime risorse alla nostra macchina (aspetto da non sottovalutare).

AVG è un altro software antivirus gratuito. Anche qui possiamo trovare un interfaccia grafica abbastanza semplice. Anche la protezione non disdegna, AVG è l’unico antivirus che rileva ed elimina virus negli allegati delle mail.  Per quanto riguarda il consumo di risorse, anche AVG si comporta bene, rallenta l’avvio del nostro sistema operativo solo di qualche secondo.

Ora parliamo di NOD32, software che ha fatto molto discutere. Seppur non si riscontrano particolari problemi con file rinominati, archivi e allegati mail, si riscontrano delle anomalie per quanto riguarda la scansione del nostro disco rigido. Inoltre NOD32 è anche a pagamento, questo influisce molto sulla scelta del miglior antivirus. Anche l’uso della cpu durante la scansione porta questo software ad avere considerazioni molto ridotte rispetto anche a dei prodotti gratis come Antivir.

Un altro software a pagamento è Panda. A differenza del precedente, offre una buona protezione, nessun problema con archivi e allegati nelle mail. Anche per quanto riguarda il sistema operativo, Panda, supera tutti i test e considerando anche il suo Firewall, lo reputiamo come uno dei migliori antivirus a pagamento.

Il successivo antivirus è quello più conosciuto, non per questo il più performante. Parliamo infatti di Norton, prodotto da Symantec, utilizzato su molti pc. La protezione di Norton è molto instabile, infatti riesce a rilevare file infetti negli archivi e con file rinominati, ma lascia al quanto a desiderare per quanto riguarda la protezione negli allegati delle mail e nelle periferiche esterne (una delle cause maggiori delle infezioni!). Anche i consumi in termini di risorse non danno punti a questo software che tra le tante cose è anche a pagamento.

Mcafee è un altro antivirus a pagamento. L’interfaccia è abbastanza chiara e una caratteristica di questo software è la presenza di molti strumenti interessanti, come ad esempio la possibilità di vedere quali computer cercano di intrufolarsi. Oltre a questo, la protezione che offre Mcaffe è sufficiente, ma non brilla molto con gli allegati e con le periferiche esterne, inoltre tutti questi strumenti integrati nel programma, aumentano notevolmente le risorse richieste alla nostra macchina, non consigliato per pc di vecchia generazione.

Il prossimo antivirus è Kaspersky, software a pagamento, ma possiamo dire uno dei migliori antivirus in circolazione. L’interfaccia grafica è abbastanza semplice e intuitiva e anche la protezione che offre è molto buona. Inoltre anche le risorse richieste, paragonandole alla protezione reale che abbiamo, non sono poi così elevate. Uno svantaggio di questo software sono i 59,95 euro che bisogna sborsare che usufruire della sua protezione.

Articoli che ti potrebbero interessare